PASTA FRESCA RAVIOLI NICHEL FREE SENZA LATTICINI

Era tanto che volevo provare a farli.. e finalmente, grazie alle feste, io, mia sorella e la mia famiglia, abbiamo avuto modo di organizzarci e metterci all'opera insieme.. è stato tutto molto divertente!

Ravioli senza nichel e latticini
Ravioli senza nichel e latticini


INGREDIENTI PER 70 RAVIOLI (dimensione mini)

400gr di farina 00 + farina utile per il piano di lavoro

4 uova

sale q.b.

Ripieno a piacere

3 Cucchiai di ricotta fresca (senza lattosio se siete allergici ai latticini)

Sale q.b.

Condimento a scelta

Burro (senza lattosio se siete allergici ai latticini) e salvia

oppure

Pesto (qui la ricetta)


ATTREZZI NICHEL FREE

Tagliapasta in plastica o coltello antiaderente o plastica

Formine per ravioli facoltative

Macchina stira pasta manuale facoltativa

Matterello in legno

Bacinella in plastica per ripieno

2 cucchiaini in plastica o antiaderenti

1 Pentola in ceramica o antiaderente 

1 Strofinaccio


VINI CONSIGLIATI

Bianco come Arneis, Pecorino o Prosecco


DURATA

1 ora di preparazione + 5 minuti di cottura


INIZIAMO!

1 | Impastiamo energicamente la farina con le uova e sale, se l'impasto non si amalgama bene, aggiungete un po' di acqua al bisogno

2 | Lasciamo riposare la pasta in uno strofinaccio pulito per 15 minuti

3 | Stendiamo la pasta, 0.5 cm massimo, io ho impostato la macchina manuale al punto 3

4 | Posizioniamo il foglio di pasta stirato su un piano infarinato o sulle nostre formine e riempiamo i ravioli con l'impasto di ricotta

5 | Stendiamo il secondo foglio di pasta e copriamo il primo con la ricotta e formiamo piccoli quadrati

6 | Separiamo i quadrati l'uno dall'altro con la farina, affinché non si appiccichino

7|  RIpetiamo fino a finire la pasta

8 | Portiamo l'acqua a ebollizione e saliamola, buttiamo i nostri ravioli e dopo 4/5 minuti, quando saliranno a galla, scoliamoli con l'aiuto di una schiumarola e gondiamoli con burro sciolto e salvia

Calcolate una dozzina di ravioli a persona, se li volete conservare, fateli asciugare bene, e congelateli o metteteli in frigo (max 1 giorno) con abbondante farina affinché non si attacchino l'uno con l'altro


Grazie per il like!

Seguitemi e condividete con me le foto su Facebook, Instagram e Twitter, vi aspetto!



Commenti